In questo articolo, parleremo di una delle cerimonie del tempio più sacre per la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, la cerimonia dell’Investitura.

Se non avete familiarità con la nostra fede o se state leggendo questo articolo per saperne di più, vi invitiamo ad essere cortesi e rispettosi della nostra cultura religiosa, che potrebbe essere diversa dalla vostra.

Poiché noi Santi degli Ultimi Giorni consideriamo queste cerimonie sacre, non ne parliamo molto, e vi sono alcuni dettagli che consideriamo così sacri da promettere di non parlarne al di fuori del tempio stesso.

A causa di questo, molte persone si insospettiscono. Alcune pensano che abbiamo qualcosa da nascondere.

Sfortunatamente, ci sono state occasioni in cui qualcuno abbia usato la propria curiosità per divulgare i rituali delle nostre cerimonie del tempio al pubblico, cosa alquanto irrispettosa da fare nei confronti delle tradizioni sacre di qualsiasi religione.

Dunque, in questo articolo parleremo di due cose: Cosa fanno i Santi degli Ultimi Giorni durante l’Investitura e in che modo lo fanno.

Primo: Cosa fanno i Santi degli Ultimi Giorni durante una cerimonia di Investitura? 

Quindi, cosa si fa durante una cerimonia dell’investitura?

In breve, durante la cerimonia dell’investitura, i membri della Chiesa di Gesù Cristo stringono alleanze, o promesse, con Dio.

Nello specifico, promettono di:

  1. Obbedire ai comandamenti di Dio
  2. Vivere il Vangelo di Gesù Cristo
  3. Essere fedeli al proprio coniuge
  4. Dedicare ogni cosa che si possiede e che si è al servizio di Dio

Ognuna di queste promesse è legata a diversi segni e simboli usati durante la cerimonia.

Una parte di quest’ultima è dedicata a quello che viene definito “il cerchio della preghiera”, in cui i membri si riuniscono al fine di pregare per amici e familiari che sono ammalati o necessitano di aiuto.

Questo è tutto quello che i Santi degli Ultimi Giorni fanno durante la cerimonia di Investitura, il che ci porta alla seconda domanda:

Secondo: In che modo i Santi degli Ultimi Giorni stipulano queste alleanze durante la cerimonia di Investitura? 

Sono il primo ad ammettere che, a chi non ha familiarità con il motivo per cui facciamo quello che facciamo durante questa cerimonia, possiamo sembrare strani!

Durante l’Investitura indossiamo sacri abiti cerimoniali. Se non ci avete mai fatto caso, gli abiti cerimoniali di qualsiasi religione sono un po’ bizzarri. I nostri abiti non hanno lo scopo di essere moderni o alla moda.

Ogni indumento che indossiamo ha un significato ed una storia dietro. 3.000 anni fa, non sarebbero sembrati strani, perché i nostri indumenti del tempio seguono il modello dei paramenti che gli antichi Israeliti indossavano nei loro templi, come evidenziato nella Bibbia.

La presentazione della cerimonia di Investitura è in gran parte teatrale. Agli albori della Chiesa, si trattava sostanzialmente di una rappresentazione che prevedeva una minoritaria partecipazione da parte del pubblico.

Al giorno d’oggi, in un paio di templi, c’è ancora una rappresentazione dal vivo, ma nella maggior parte è registrata.

Durante l’Investitura, mentre stipuliamo le alleanze che abbiamo citato prima, apprendiamo di più in merito a quelli che l’anziano Bruce R. McConkie ha definito “I Tre Pilastri dell’Eternità”: La Creazione, la Caduta di Adamo ed Eva e l’Espiazione di Gesù Cristo.

Durante la presentazione, in molti templi, ci si sposta in diverse stanze, il che rappresenta simbolicamente il nostro avanzamento verso la presenza di Dio.

Nei templi dell’antica Israele, il Sommo Sacerdote passava attraverso un velo quando entrava nel “Santo dei Santi”, la sala più sacra del tempio, dove Dio dimorava simbolicamente.

La stessa cosa la fanno gli uomini e le donne che partecipano all’Investitura quando entrano in quella che chiamiamo la Sala Celeste del tempio.

Che scopo ha la cerimonia dell’Investitura?

I Santi degli Ultimi Giorni credono che per ricevere l’esaltazione sia necessario prendere parte a certe ordinanze, o riti religiosi, come il battesimo. La cerimonia di Investitura è un’altra di queste ordinanze di esaltazione.

Essere “esaltati” è diverso da essere “salvati”. Se avete domande a riguardo, leggete questo articolo.

Salvezza ed Esaltazione: qual è la differenza?

Se pensate che i templi abbiano cessato di essere necessari dopo il ministero di Cristo e vi state chiedendo perché i Santi degli Ultimi Giorni li usano ancora oggi, leggete questo articolo.

I templi dovrebbero esistere ancora?

In poche parole, questo è ciò che fanno i Santi degli Ultimi Giorni in questa cerimonia del tempio. Non c’è assolutamente nulla di cui aver paura.

Essendo stato lì molte volte, vi assicuro che non c’è niente di sinistro all’interno templi dei Santi degli Ultimi Giorni. Tutto ciò che facciamo è stringere promesse davvero grandi con Dio.

E queste promesse che facciamo nel tempio ci aiutano a diventare persone migliori.

Ora, ci sono anche alcune altre ordinanze che celebriamo nei templi di cui non ho parlato, come il matrimonio eterno e i battesimi per procura per i defunti. Date un’occhiata ai link qui sotto per trovare maggiori informazioni su queste pratiche.

Il matrimonio eterno e il suo scopo

Il battesimo per i morti: cosa è davvero e a che serve?

Se avete delle domande, scrivetele nei commenti o scriveteci in privato su Facebook o via email all’indirizzo che trovate qui sotto.

Vuoi saperne di più?