Come membri della chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, crediamo che Dio possa parlare a tutti individualmente attraverso lo Spirito Santo. Quindi perché abbiamo bisogno di un profeta, se possiamo ricevere rivelazioni per conto nostro?

Cosa può rivelare Dio al Profeta che non può dire direttamente a noi?

Quali sono i motivi per cui abbiamo bisogno di un profeta?

Uno dei motivi per cui abbiamo bisogno di un profeta è che il Signore non vuole dare ad ogni membro singolarmente, le direttive su come vuole che la Sua chiesa venga gestita.

Il Signore dirige la Sua chiesa attraverso i Suoi profeti. Come individui non riceviamo rivelazioni per la chiesa. Riceviamo rivelazioni unicamente per i nostri bisogni personali e per quelli della nostra famiglia.

Possiamo trovare altri motivi nelle scritture, tramite le parole dei profeti del passato:

“Poiché il Signore Dio non fa nulla senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti”. (Amos 3:7)

“È lui che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori, per il perfezionamento dei santi in vista dell’opera del ministero e dell’edificazione del corpo di Cristo, fino a che tutti giungiamo all’unità della fede e della piena conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomini fatti, all’altezza della statura perfetta di Cristo; affinché non siamo più come bambini sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina per la frode degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici dell’errore; ma, seguendo la verità nell’amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo”. (Efesini 4:11-15)

“Ma ora, in Cristo Gesù, voi che allora eravate lontani siete stati avvicinati mediante il sangue di Cristo… Perché per mezzo di lui gli uni e gli altri abbiamo accesso al Padre in un medesimo Spirito.

Così dunque non siete più né stranieri né ospiti; ma siete concittadini dei santi e membri della famiglia di Dio. Siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti, essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare, sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando per essere un tempio santo nel Signore.

In lui voi pure entrate a far parte dell’edificio che ha da servire come dimora a Dio per mezzo dello Spirito”. (Efesini 2:13, 18-22)

Il sito ufficiale della Chiesa, alla sezione “Argomenti Evangelici”, afferma:

“Come membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, noi siamo benedetti ad essere guidati da profeti viventi: uomini ispirati chiamati a parlare per conto del Signore, proprio come Mosè, Isaia, Pietro, Paolo, Nefi, Mormon e altri profeti delle Scritture.

Noi sosteniamo il presidente della Chiesa come nostro profeta, veggente e rivelatore: l’unica persona sulla terra che riceve rivelazione per guidare l’intera chiesa. Sosteniamo anche i consiglieri della Prima Presidenza e i membri del Quorum dei Dodici Apostoli come profeti, veggenti e rivelatori”.

Ecco perché abbiamo bisogno di un profeta, anche se possiamo ricevere rivelazioni per conto nostro

Come i profeti di un tempo, i profeti moderni testimoniano di Gesù Cristo e insegnano il Suo vangelo. Fanno conoscere la volontà e il vero carattere di Dio. Parlano in modo schietto e deciso, denunciando il peccato e avvisandoci delle sue conseguenze.

A volte, possono essere ispirati a profetizzare eventi futuri. Possiamo sempre fidarci dei profeti viventi.

I loro insegnamenti riflettono la volontà del Signore, che dichiarò: “Ciò che io il Signore ho detto, l’ho detto, e non mi scuso; e sebbene i cieli e la terra passino, la mia parola non passerà, ma sarà tutta adempiuta; che sia dalla mia propria voce o dalla voce dei miei servitori, è lo stesso” (Dottrina e Alleanze 1:38).

Il presidente Dieter F. Uchtdorf ha detto:

“Il Padre Celeste rivela questa saggezza ai Suoi figli sulla terra tramite i Suoi servi, i profeti (vedere Amos 3:7).

Fin dai giorni di Adamo, Dio ha parlato ai Suoi figli tramite oracoli designati che hanno il compito di rivelare la Sua volontà e i Suoi insegnamenti agli altri. I profeti sono insegnanti ispirati e sono sempre testimoni speciali di Gesù Cristo (vedere DeA 107:23).

I profeti parlano non solo alle persone del loro tempo, ma parlano anche alle persone di tutti i tempi. Le loro voci risuonano attraverso i secoli come una testimonianza della volontà di Dio ai Suoi figli”.

Perché abbiamo bisogno di un profeta se possiamo ricevere rivelazioni per conto nostro? È stato pubblicato sul sito askgramps.org e tradotto da Cinzia Galasso.