I miei figli amano la Pasqua mormone. E perché non dovrebbero? E’ l’ultima, nella linea delle feste commercializzate, focalizzata su cioccolatini, dolcetti e ninnoli.

Sapendo che la Pasqua mormone non riguarda conigli, cesti e caccia all’uovo e volendo che i miei figli capiscano la stessa cosa, ho guardato on-line per avere delle idee per focalizzare di più la loro festa su Gesù Cristo. Alcuni anni fa, abbiamo iniziato a fare dei dolci, alla Domenica di Pasqua.

Ho scoperto che si trattava di un modo divertente per insegnare ai miei figli il significato del sacrificio del Salvatore e il miracolo della Sua risurrezione. E i bambini non vedono l’ora di poterli fare, ogni anno.

Se siete come me e siete alla ricerca di nuove tradizioni pasquali focalizzate sul Salvatore, ecco alcune idee facili e veloci da provare.

Passeggiata attraverso la Settimana Santa

gesù cristo

Ho trovato questa ripartizione, giorno per giorno, della settimana di Pasqua mormone, su Mormon.org, che è stata davvero efficace nella didattica della mia classe della Primaria.

Hanno apprezzato il fatto che fosse visiva, breve e li ha aiutati a capire quello che è successo, che ha portato alla morte e risurrezione del Salvatore.

A casa, è possibile utilizzare il sito, per passare 5-10 minuti ogni giorno (forse prima della preghiera della famiglia) e parlare di ciò che è accaduto in quel giorno, più di 2.000 anni fa.

Per la mia famiglia, le immagini e le brevi diciture, sono buoni trampolini per i miei figli, perchè chiedano informazioni, e per noi, perché possiamo cercare le risposte nelle Scritture.

Essa ha anche dato a me e mio marito le opportunità di portare testimonianza del Salvatore e del perché la Sua vita, la Sua morte e la Sua risurrezione sono importanti ancora oggi.

Fare una palma dell’Osanna

domenica di palma

Per i bambini piccoli, è una storia, con un lavoro da fare, lungo un cammino, che serve ad insegnare un principio del Vangelo.

E’ un modo divertente per insegnare ai vostri figli ad essere “accoglienti” con il Salvatore, nella loro vita, e, mentre lo fate, insegnate ai vostri figli l’ingresso trionfale del Salvatore, la Domenica delle Palme, leggendo Matteo 21 “le palme dell’Osanna” 1, 6-11.

Sottolineate come i seguaci di Gesù lo abbiano accolto come un re, agitando fronde di palma e gridando “Osanna!”. Fate fare ai vostri figli le loro proprie palme, ritagliando cinque o sei impronte di mani, sulla carta verde (o utilizzate la carta bianca e coloratela di verde).

Incollatele su un bastone, in modo che sembrino foglie di palma. Sul retro dei ritagli, invitate i vostri bambini a scrivere questa frase e a riempire lo spazio vuoto: Posso accogliere di più Gesù più nella mia vita, tramite __________________.

Focalizzarsi sul Sacramento

sacramento

Un buon modo per poter ricordare la tenerezza dei sentimenti spirituali che sperimentiamo a Pasqua mormone, per tutto l’anno, è quello di ricordare alle nostre famiglie che Gesù ci ha dato il sacramento, in modo da poterci ricordare sempre di Lui.

Leggete Luca 22:1, 14, 19-20, come famiglia, e, poi, invitate i vostri familiari a fare una lista di parole che ricordano le cose che Gesù ha fatto per loro. Mettete la lista nelle loro Scritture, in modo che possano guardarla durante il sacramento, ogni settimana.

Ricordare Cristo con una cena a lume di candela

Mi sono imbattuto in un’idea all’interno della rivista Liahona, che potrebbe essere fatta per ricordare l’Ultima Cena o solo la solennità della notte del Salvatore, nel Getsemani.

Al Sabato sera prima di Pasqua, la nostra famiglia fa una cena a lume di candela e, dopo, si legge il racconto, nel Libro di Mormon, dei tre giorni di buio, prima della visita di Cristo nelle Americhe.

Usate il tempo per discutere della benedizione di avere un Salvatore del mondo.

Visitare un cimitero

cimitero

A causa del nostro Salvatore Gesù Cristo, la morte non è la fine. Il tempo di Pasqua è un buon momento per insegnare questa lezione ai vostri bambini, visitando le tombe dei propri cari.

Se una visita ad un cimitero non è possibile, parlate con i vostri figli dei membri della famiglia che sono passati oltre ed esprimete gratitudine per la resurrezione di Gesù Cristo.

Insegnare con un sacchetto di Pasqua

Le lezioni con gli oggetti sono le migliori e questa è una grande idea, per la serata familiare del Lunedi prima di Pasqua. Iniziate con la canzone “Egli mandò il Figlio”, mettete i seguenti elementi in un sacchetto:

(1) tre monete, (2) una tazzina, (3) delle corde annodate, (4) del sapone, (5) un piccolo pezzo di tessuto rosso , (6) una croce piccola fatta di stuzzicadenti, (7) un panno bianco, (8) una stecca di cannella o altre spezie, (9) una piccola pietra, (10) un panno bianco ripiegato, (11) un’immagine di Gesù.

Nel leggere le Scritture qui di seguito, fate prendere ai vostri figli le voci corrispondenti, dalla borsa di Pasqua mormone. E’ un modo diverso di parlare della Resurrezione e fornisce l’ennesima occasione per condividere i vostri sentimenti di gratitudine e di gioia per l’avere un Salvatore.

Matteo 26:14-15

Matteo 26:36, 39

Matteo 27:1-2

Matteo 27:22, 24

Matteo 27:28-29

Matteo 27:31

Matteo 27:59

Giovanni 19:40

Giovanni 20:1-4

Giovanni 20:5-7

Giovanni 20:10-20

La Pasqua Mormone

Cristo

Invece di riempire le uova, per la caccia alle uova di Pasqua, con caramelle e gelatina, cercate qualcosa di centrato su Cristo, per riempire le uova, cose che possono contribuire a ricordare ai bambini il vero significato della Pasqua mormone.

Ad esempio, c’è questo articolo dalla rivista “Liahona”di Marzo 2008, che si chiama “Un passo più vicini alla Pasqua“, che può andare bene per la serata familiare.

È inoltre possibile compilare delle testimonianze scritte sul Salvatore, date dai membri della famiglia, piccole immagini ritagliate dalle riviste Amico e Liahona o citazioni brevi, incentrate su Cristo, che possono contribuire a portare l’attenzione della festa dove dovrebbe essere.

Questo articolo è stato scritto da Irinna Danielson su lds.org