Avete mai sentito parlare della collina di Cumora? Se avete familiarità con il Libro di Mormon, probabilmente sì. Se avete familiarità con la storia di Joseph Smith, anche.

È infatti su una collina che porta questo nome che Joseph Smith ricevette le tavole d’oro che contenevano la storia del Libro di Mormon.

Ma si tratta della stessa collina dove ebbero luogo le battaglie decisive tra Nefiti e Lamaniti? Oppure no?

Il libro di Ether parla di come Omer viaggiò per molti giorni e giunse nel luogo in cui i Nefiti sarebbero stati distrutti molti secoli dopo, ovvero la collina di Cumora menzionata nel capitolo 6 di Mormon.

Tuttavia, la durata relativamente breve del viaggio intrapreso da Omer, non coincide con i quasi 5000 km che intercorrono tra l’America centrale e lo stato di New York.

Allora, quella che vedete nella foto è la collina da cui, nel 1927, Joseph Smith prese le tavole che compongono il Libro di Mormon.

I Santi degli ultimi giorni chiamano questo luogo “collina di Cumora”.

Se avete letto il Libro di Mormon vi ricorderete che i Nefiti ingaggiarono la loro ultima battaglia contro i Lamaniti “vicino ad una collina chiamata Cumora…”

A questo punto molte persone potrebbero domandarsi:

“Se in quelle battaglie morirono circa 230.000 persone intorno al 400 d.C, che fine hanno fatto i resti delle ossa umane ed animali?

Dove sono le spade, le lance, le armature, gli archi, le frecce e i carri?”

È una domanda più che lecita. Cercheremo di dare una risposta qui di seguito.

La “collina di Cumora” nello stato di New York

Innanzitutto, è importante chiarire che la collina di Cumora situata nello Stato di New York non ha sempre portato questo nome.

Infatti, è solo dopo la metà del 1830 che assume il nome di Cumora, ovvero molto tempo dopo rispetto a quando Joseph aveva recuperato le tavole.

Dirigenti come William W. Phelps e Oliver Cowdery iniziarono a chiamarla “collina di Cumora” e divenne il nome che i Santi del tempo attribuirono culturalmente a quel luogo.

Non esiste alcuna prova relativa al periodo tra il 1820 e il 1830, ovvero l’arco temporale nel quale avvennero gli eventi principali legati alla collina, del fatto che Joseph Smith l’abbia mai chiamata così.

Il primo caso in cui il profeta chiama la collina Cumora è riportato nella sezione 128 di Dottrina e Alleanze, quando il nome era già diventato ampiamente diffuso tra i membri.

Cinque prove archeologiche riguardanti il Libro di Mormon

Anche leggendo il primo volume del libro “Santi – La storia della Chiesa di Gesù Cristo negli ultimi giorni”, è possibile notare che il nome “Cumora” non viene menzionato.

A questo punto sorge un’altra domanda: “Perché i primi Santi della Chiesa decisero di chiamarla collina di Cumora?”

La risposta è che, probabilmente, ciò derivi da una errata interpretazione del Libro di Mormon.

La collina di Cumora di cui si parla nel Libro di Mormon

Collina di CumoraIn Mormon capitolo 6, versetto 6, leggiamo di quando il profeta Mormon seppellì degli antichi annali nella collina di Cumora:

“Io Mormon… feci dunque questa storia presa dalle tavole di Nefi e nascosi nella collina di Cumora tutti gli annali che mi erano stati affidati dalla mano del Signore, salvo queste tavole che ho dato a mio figlio Moroni” (enfasi aggiunta).

In altre parole, Mormon seppellì tutti gli annali nella collina di Cumora TRANNE gli annali del Libro di Mormon, che furono seppelliti solo in seguito dal figlio Moroni.

Quindi, la collina di Cumora menzionata nel Libro di Mormon è letteralmente il luogo in cui Mormon dice che le tavole d’oro non furono seppellite.

Inoltre, alcuni studiosi hanno analizzato i dettagli forniti nel Libro di Mormon in merito alla collina di Cumora e li hanno paragonati ad alcuni dettagli relativi alla collina situata nello Stato di New York.

Non sorprenderà scoprire che non combaciano.

Stesso nome luoghi diversi

Detto ciò, è importante sottolineare che la Chiesa non abbia preso una posizione ufficiale a riguardo, e che alcuni studiosi abbiano espresso altre teorie.

I membri della Chiesa che hanno familiarità con questo tema, credono che la collina di

Cumora descritta nel Libro di Mormon si trovi da qualche parte in Mesoamerica, dove, secondo la maggior parte degli studiosi del Libro di Mormon, hanno avuto luogo gli eventi descritti nel libro.

Si presume che dopo lo scontro finale tra Nefiti e Lamaniti, Moroni abbia viaggiato circa 36 anni e seppellito le tavole nella collina situata nello Stato di New York senza darvi un nome.

In sintesi: la collina di Cumora propriamente detta è quella dove si svolse la battaglia finale Nefiti Vs Lamaniti descritta nelle scritture, e dove Mormon non seppellì le tavole d’oro.

Mentre questa nella foto è la collina dove furono ritrovate le tavole d’oro, non accompagnate da alcun artefatto di guerra.

Per cui, molti membri della Chiesa possono concludere che questa collina nello Stato di New York semplicemente non sia la stessa collina descritta nel Libro di Mormon.

Cumora è solo il nome che i Santi del luogo diedero alla collina pensando che si trattasse dello stesso luogo.

Vuoi saperne di più?