Una definizione base della parola “religione” è: “la credenza e l’adorazione di un potere sovrumano che mantenga il controllo, in particolar modo un Dio o più Dei.” Allora, il morfinismo è una setta?

Basandosi su questa definizione, tutte le fedi maggiori in giro per il mondo potrebbero essere classificate come sette religiose e questo dovrebbe anche includere il mormonismo, le dottrine e pratiche della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, comunque, ci sono molte persone che non vedono il mormonismo come una “religione” nel senso cristiano della parola, ma piuttosto come la pratica di una vera e propria setta.

Libro di Mormon

Il libro utilizzato dal fratello del fondatore della Chiesa SUG (dei Santi degli Ultimi Giorni) Joseph Smith, Hyrum, fu una fonte di conforto nell’attesa dell’”imminente martirio” che i due fratelli avrebbero dovuto affrontare nel 1844. (Il Libro di Mormon tenuto in mano da Jeffrey R. Holland)

Il sito merriam-webster.com definisce la parola “culto” come una “religione considerata non ortodossa o falsa con il solo scopo di accrescere il numero degli aderenti”.

Un’altra definizione della parola “culto” è “un gruppo di persone relativamente piccolo che ha dei credo religiosi o delle pratiche viste dagli altri come strane o sinistre”.

Entrambe queste definizioni potrebbero essere applicate al modo in cui molte persone vedono la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni e i suoi membri, conosciuti come Santi degli Ultimi Giorni (ma a cui spesso ci si riferisce come ai Mormoni), con l’eccezione che il numero di membri della Chiesa di Gesù Cristo è cresciuto significativamente sin dal suo inizio sia per il numero di membri che per il numero di aree coperte.

Nel 1830, quando la Chiesa di Gesù Cristo era appena agli inizi, c’erano solo sei membri, ma oggi ci sono più di quattordici milioni di membri in giro per il mondo.

È interessante notare che il Merriam-Webster utilizza la parola “religione” nella sua definizione della parola “culto”. È allo stesso modo interessante il fatto che alcuni sinonimi adatti alla parola “culto” siano religione ed adorazione.

I Membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni adorano Gesù Cristo, lo stesso Gesù Cristo i cui insegnamenti si trovano nella Sacra Bibbia Cristiana, lo stesso del quale la chiesa stessa porta il nome.

Sembrerebbe, dunque, che tutti i tasselli di questo proverbiale puzzle si stiano unendo, sarebbe più preciso dire che il mormonismo è una religione, ma una religione non capita da molti.

Il morfinismo è una setta?

Wikipedia, l’enciclopedia gratuita, definisce un “nuovo movimento religioso” come:

“un nuovo movimento religioso (NRM) è una comunità religiosa o un gruppo etico, spirituale o filosofico di origini moderne, che prende posto in modo marginale all’interno della cultura religiosa dominante della nazione.

Un NRM potrebbe essere di nuove origini o parte di una religione più espansa, in questo caso dovrebbe essere distinta dalla denominazione pre-esistente.

Gli studiosi di sociologia della religione hanno adottato quasi unanimemente questo termine per alternative neutrali alla parola culto, che è spesso considerata dispregiativa.” [1]

l’uso del termine “nuovo movimento religioso” richiede, normalmente, che il gruppo cui viene associato questo termine sia al contempo di recente origine e differente da altre religioni esistenti.

Alcuni studiosi hanno ulteriormente ristretto l’approccio riguardo a cosa conti come “differente da altre religioni esistenti”.

Per loro, “differente” si applica ad una fede che, nonostante possa essere vista come parte di una religione già esistente, venga rigettata da suddetta religione a causa della differenza di base o se si dichiara a sé stante rispetto alla religione esistente o addirittura “l’unica vera” religione.

I NRM variano in termini di leadership, autorità, concetti dell’individuo, famiglia, e genere, insegnamenti, struttura dell’organizzazione e in altri modi. [1]

Basandosi sulle informazioni sopracitate, il mormonismo potrebbe essere in un certo senso contato come “nuovo movimento religioso”, ma non necessariamente come “nuova” religione.

Cosa distingue la setta mormone dalle altre chiese cristiane?

mormonismo

Il mormonismo, le dottrine e gli insegnamenti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, non è una “nuova” religione.

La Chiesa ebbe inizio nel 1830, con sei membri riuniti in una casetta di legno nello stato settentrionale di New York. Joseph Smith, l’uomo scelto da Dio per portare alla luce il vangelo restaurato di Gesù Cristo in questi ultimi giorni, fu il primo Presidente e Profeta della Chiesa di Gesù Cristo.

Molti potrebbero classificare il Mormonismo come non cristiano perché alcuni dei suoi insegnamenti dottrinali differiscono da quelli della cristianità tradizionale.

Una in particolare è la dottrina della divinità. Molte delle religioni cristiane, non tutte, credono nella dottrina della “Trinità”, un termine che non è presente in alcun modo all’interno della Sacra Bibbia.

Il termine “Trinità” viene dal nome latino “Trinitas” che significa “tre sono uno”. Perciò, la dottrina della Trinità esprime il credo o l’idea che Dio sia un essere formato da tre distinti personaggi (il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo), che sono co-esistenti e co-eterni.

I Mormoni, o Santi degli Ultimi Giorni come andrebbero propriamente chiamati, credono ed insegnano, come parte della loro dottrina che Dio, il Padre Eterno, Suo Figlio Gesù Cristo e lo Spirito Santo sono effettivamente personaggi ben distinti della divinità, e che sono effettivamente uno, ma sono uno nello scopo e intenti, ma non uno nella stessa persona.

Stephen Edward Robinson, uno studioso religioso ed apologista, e membro della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel suo articolo intitolato “i mormoni sono cristiani?”, nella rivista New Era del Maggio 1998, ha commentato:

“Quello che i mormoni non credono è la dottrina non-biblica formulata nel consiglio di Nicea (325 d.C.) e di Calcedonia (451 d.C.) centinaia di anni dopo la venuta di Gesù: la dottrina secondo la quale Dio è tre persone coeguali in una sola sostanza o essenza.

Non ci crediamo perché non è scritturale. Il dizionario biblico della Harper dichiara: “La dottrina ufficiale della Trinità così come fu definita dal consiglio della grande Chiesa del quarto e quinto secolo non si trova nel Nuovo Testamento.”

Gesù non ha insegnato la dottrina Nicenea della Trinità. Gli scrittori del Nuovo Testamento non ne avevano alcuna idea. La stessa dottrina non fu inventata che centinaia di anni dopo.

Per questa ragione non si può dire che i Santi degli Ultimi Giorni non siano cristiani solo perché non la accettano, a meno che questo non escluda Gesù, i suoi discepoli e la chiesa del Nuovo Testamento che similarmente non la conoscevano o insegnavano.”

Il fatto che si utilizzino ulteriori scritture rende il morfinismo una setta?

Un’altra ragione per la quale alcuni credono che il Mormonismo non sia cristiano, e forse una delle ragioni più spesso utilizzate, è che i Santi degli Ultimi Giorni utilizzano dei volumi aggiuntivi di scritture nei loro insegnamenti e nel loro studio personale.

Uno di questi volumi, che fece  sorgere particolare attenzione ed interesse, è il Libro di Mormon. Di fatto è proprio perché i Santi degli Ultimi Giorni usano questo libro che hanno ottenuto il soprannome di “Mormoni” e perché per riferirsi alla chiesa si tende a dire la “Chiesa Mormone”.

Ci sono quelli che discutono dicendo che la Bibbia contenga tutte le scritture di cui l’uomo possa necessitare. Essi dicono che non ci sono nuove rivelazioni e che Dio non parli più all’uomo come faceva un tempo. Questi preconcetti fanno intendere che i Cieli siano chiusi.

I Santi degli Ultimi Giorni credono che i Cieli non siano chiusi e che la Parola di Dio non finisca mai, perciò Egli parla ancora oggi ai cuori e alle menti degli uomini, così come faceva in passato.

I Santi degli Ultimi Giorni testimoniano che il Libro di Mormon è un volume di scritture che accompagna la Sacra Bibbia.

Asseriscono inoltre che non la superi né che cerchi di screditarla in alcun modo, ma che anzi le è complementare ed accresce gli insegnamenti in essa contenuti, offrendo al lettore del testo sacro più chiarezza e miglior comprensione.

Entrambi il Libro di Mormon e la Sacra Bibbia testimoniano della vita, dell’amore e del ministero di Gesù Cristo, il Salvatore e Redentore del mondo. Lo stesso Gesù Cristo che i Santi degli Ultimi Giorni adorano.

Se utilizzare il Libro di Mormon classifica il mormonismo come una “nuova” religione, allora cosa dovrebbe essere detto della Bibbia Cattolica, o della traduzione del Nuovo Mondo che usano i Testimoni di Geova?

Questa cosa non classificherebbe anche la Chiesa Cattolica e i Testimoni di Geova come “nuove” religioni?

Stephen Edward Robinson nell’articolo della rivista New Era intitolato “i mormoni sono cristiani?”  ha detto a riguardo:

“Ho chiesto spesso ai critici anti-SUG (Santi degli Ultimi Giorni) con quale degli insegnamenti su Gesù Cristo contenuti del Libro di Mormon non fossero esattamente d’accordo.

La risposta è stata sempre che non è quello che il Libro di Mormon insegna che li offende, ma il Libro di Mormon stesso.

Molti anti-mormoni rifiutano le scritture SUG senza sapere o interessarsi di che cosa queste scritture insegnino esattamente su Cristo.”

Il mormonismo è una “nuova” religione?

La domanda che necessita di una risposta non è necessariamente “il mormonismo è una setta?, ma piuttosto “il cristianesimo accetta il mormonismo come religione?” e se il mormonismo è accettato come religione, allora la domanda successiva potrebbe essere: “cos’è che spinge molti cristiani a criticare così questa religione?”

Magari è proprio come ha detto Stephen Edward Robinson nel suo articolo:

“Vedete, in realtà non è la dottrina SUG di Cristo ad essere offensiva; piuttosto lo è la dichiarazione seconda la quale Joseph Smith era un Profeta di Dio, il Libro di Mormon sia la parola di Dio e il Vangelo sia stato restaurato sulla terra negli ultimi giorni.”

Le scritture insegnano: “voi li riconoscerete dai loro frutti. Si colgon forse delle uve dalle spine, o dei fichi dai triboli?” (Matteo 7: 16; comparare con 3 Nefi 14: 16).

E così, siete invitati cordialmente a “Venire e vedere” da voi quello che il mormonismo insegna davvero visitando e adorando con la congregazione SUG a voi più vicina.

RISORSE ADDIZIONALI:

Siete invitati ad adorare il Signore nella più vicina congregazione SUG